Upgrading e completamento del sistema di distribuzione idrica della città di Trapani


Trapani

Periodo di esecuzione:
2005-2014



Cliente:
Comune di Trapani

Importo lavori:
€ 21.602.436,27

Oggetto dell’incarico:
Progetto definitivo ed esecutivo,
Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione (CSP)

 


Il progetto ha avuto l’obiettivo di dare soluzione ai problemi inerenti alla distribuzione idrica del Comune di Trapani (70.000 ab) ed ha previsto la riorganizzazione funzionale del sistema di approvvigionamento idrico, con una nuova architettura di rete e – laddove necessario – con la sostituzione di parte della rete idrica esistente. Il progetto ha riguardato principalmente:

  • il rifacimento di rete idrica vetusta o inefficiente;
  • il completamento della rete di distribuzione delle zone del centro cittadino non ancora servite o non adeguatamente servite;
  • l’ottimizzazione del sistema idrico esistente, mediante il rifacimento del sistema di adduzione della risorsa idropotabile;
  • la manutenzione straordinaria delle vasche di accumulo esistenti e riprogettazione del piping delle camere di manovra, con particolare riferimento ai serbatoi di “San Giovannello Alto”, “San Giovannello Basso” e “Martogna”.

Il sistema idrico in progetto è articolato in tre livelli gerarchici: sistema di adduzione principale (n°5 adduttrici interne), sistema di adduzione secondario (n°8 anelli) e rete di distribuzione (n°8 sottoreti). Per sovrintendere il funzionamento del sistema è stato progettato un sofisticato ed innovativo sistema di TLC “adattativo” delle camere di manovra dei serbatoi e dei nodi principali del sistema di adduzione (58 nodi telecontrollati).

Il progetto ha previsto – nel complesso – 35,40 km di tubazioni in HDPE (DE75-DE500) e 61,98 km di tubazioni in ghisa sferoidale (DN60-DN500). Ad oggi sono già stati realizzati due lotti esecutivi, Rione Palme e Fontanelle Sud, dei quali HE ha anche svolto l’incarico di direzione dei lavori e CSE.